Lago Smeraldo

Il Lago Smeraldo è il posto ideale dove trascorrere un pomeriggio di relax. Dispone infatti di ampie rive di prato per distendersi a prendere il sole. L’area è attrezzata con tavoli da picnic e nei mesi più caldi è possibile fare il bagno nelle sue fresche acque. Per chi volesse fermarsi per un pranzo gustoso o un aperitivo, sono presenti due strutture che offrono servizio bar e ristorazione con vista sul lago.

Il Lago si trova poco sopra l’abitato di Fondo a circa 1000 metri d’altitudine ed è raggiungibile a piedi facendo l’incantevole passeggiata nel burrone oppure in auto. Per chi fosse interessato a raggiungerlo a piedi consigliamo di lasciare l’auto nei pressi di Piazza San Giovanni e di recarsi fino alla Chiesa di San Martino, imboccando poi la stradina che scende a destra della chiesa e seguendo le indicazioni per il lago. In circa 20 minuti di cammino tra suggestivi ponticelli e antichi mulini si raggiunge il lago. 

Per chi invece optasse di raggiungerlo in auto: i parcheggi si trovano proprio lungo la strada.

Il lago non è grandissimo; ha una superficie di circa 10 mila metri quadrati e il giro attorno è infatti lungo meno di un chilometro, percorribile in circa 15 minuti. Vista la natura geologica delle rocce situate attorno al lago, si potrebbe pensare che il lago smeraldo sia un lago naturale, si tratta invece di un bacino artificiale che venne inserito nell’ambiente nel 1965. Prima della costruzione della diga, nella vallata vi erano delle segherie azionate dall’acqua e la località veniva chiamata “Valle delle Seghe” prendendo il nome dallo strumento di lavoro utilizzato per tagliare il legname.

Inizialmente il lago venne semplicemente chiamato lago di Fondo. Osservandolo poi meglio, alcuni abitanti, due maestre per la precisione, notarono che i riflessi del cielo e degli alberi circostanti davano a questo lago il bellissimo colore smeraldo. Proprio grazie a loro oggi il lago si chiama Lago Smeraldo.

Il Lago è un perfetto punto di partenza per piccole passeggiate. Alcune panoramiche ed altre immerse nel bosco. Dal lago è possibile raggiungere la Malga di Fondo e l’Orto Botanico.

Infine il Lago Smeraldo è punto d’attrazione non solo d’estate, ma anche d’inverno. Se le temperature e lo spessore del ghiaccio lo permettono, infatti, il lago si trasforma in una pista di pattinaggio a cielo aperto.

Scarica la brochure Lago Smeraldo!

Torna su