Canyon Rio Sass (nuovo)

 Il cuore del centro storico di Fondo, capoluogo dell'Alta Val di Non, è perfettamente tagliato in due parti da una profonda gola scavata nel corso dei millenni dallo scorrere impetuoso delle acque del Rio Sass, il torrente, da cui il Canyon prende il nome, che dalle montagne di Fondo scorre nella parte bassa del paese fino a congiungersi a valle col torrente Novella. Questo prezioso tesoro fatto di rocce, suggestive particolarità naturalistiche e giochi di luce è rimasto per secoli gelosamente custodito tra le più antiche abitazioni del centro storico, curiosamente e coraggiosamente costruite diripetto a vertiginosi strapiombi profondi decine di metri.

Uno spettacolo naturale di incomparabile bellezza…

Questo è il Canyon di Fondo, profondo orrido che taglia in due l'importante centro dell'Alta Val di Non. Cascate d'acqua cristallina alte decine di metri, angusti passaggi scavati nella roccia, oscure e misteriose gole a picco su profondi burroni, fossili, marmitte dei giganti, stalattiti e stalagmiti… questi fantastici spettacoli naturali, rimasti per secoli inaccessibili, sono stati recentemente riscoperti e dal 2001 è percorribile grazie a passerelle, scalette e la guida di operatori specializzati.

Esplorare il canyon è una avventura indimenticabile...

Un dislivello di 145 metri, 1200 gradini: due ore di emozioni. Un'esperienza emozionante che richiede alcune piccole precauzioni: così, con l'elmetto protettivo forniti dall'organizzazione, tutto sarà pronto per la visita guidata alla scoperta di un mondo affascinante.
Il percorso parte dal centro storico di Fondo, per poi scendere nella parte più bassa del paese, quella più antica e autentica, dove potrete incontrare uno scorcio di storia attraverso la visita al mulino ad acqua perfettamente funzionante all'imbocco della forra e al tradizionale lavatoio in cui un tempo le donne lavavano i panni; da qui sono ancora visibili i ruderi di un antico ponte "romano" che collegava le due sponde del Rio Sass.
Una volta immessi nel percorso si entra immediatamente nel cuore pulsante del centro di Fondo; dal basso potete ammirare, decine di metri sopra di voi, le antiche case del paese costruite a strapiombo sulla roccia, coi i panni distesi al sole come un tempo. Proseguendo oltre lo spettacolo si fa sempre più suggestivo e indescrivibile.

Gli effetti di luce fanno il resto...

In questo nuovo itinerario i visitatori possono vedere una diga (o sbarramento) in tronchi costruita alla fine del 1700, spettacolari cascate e insolite formazioni calcaree, e raggiungere la fine del percorso nei pressi dello stabilimento termale “bagni di Fondo”, attivo dalla metà del 1800 fino alla metà del secolo scorso cui, come racconta la storia, è stato visitato anche dall’imperatore d’Austria Francesco Giuseppe e dalla principessa Sissi.


Informazioni e Prenotazioni

Il canyon è aperto da aprile a novembre.
Le visite guidate sono su prenotazione, senza guida non è possibile visitare il Canyon Rio Sass.
L'escursione ha una durata complessiva di 2 ore (2,5 km di lunghezza complessivi).
Verrà fornito per l'escursione un caschetto protettivo (obbligatorio)
Durante l'uscita si suggerisce di portare abbigliamento sportivo e una comoda calzatura da montagna.
Il costo della visita è di 10,00€ a persona adulta, 7,00€ per bambini dai 6 ai 12 anni, gratuito per i più piccoli. Sono inoltre previsti sconti per gruppi e ospiti in possesso di tessere turistiche. L'ingresso è scontato del 20% con la Trentino Guest Card.

Clicca qui per scaricare la brochure in formato PDF!

Altre informazioni:  canyonriosass.it
oppure presso la Cooperativa Smeraldo, in Piazza San Giovanni a Fondo - Borgo d'Anaunia
Telefono: 0463.850000
e-mail: smeraldo@fondo.it


Torna su